Library Technology Guides

Product and Company News and Announcements

Press Release: Ex Libris [June 25, 2019]

Un nuovo report svela che le biblioteche accademiche e gli uffici di ricerca hanno l’opportunità di rafforzare il supporto offerto ai ricercatori

Gerusalemme, Israele - 24 giugno 2019. Ex Libris, ProQuest company, è lieta di annunciare la pubblicazione di uno studio che analizza le sfide che si presentano ai ricercatori presso le istituzioni di istruzione superiore e il livello di supporto offerto dagli uffici di ricerca e dalle biblioteche. Lo studio è stato commissionato da Ex Libris e condotto da Alterline, un'agenzia di ricerca indipendente. Il report espone i risultati di un sondaggio svolto su 300 ricercatori e riporta le interviste condotte con nove membri senior di uffici di ricerca situati in Regno Unito, Stati Uniti e Australia.

Tra i principali risultati dello studio possiamo citare i seguenti:

  • I ricercatori si dichiarano soddisfatti o molto soddisfatti del livello di supporto offerto da uffici di ricerca e biblioteche di appartenenza (81% e 80% rispettivamente). Tuttavia si sentono stressati e con poco tempo a disposizione.
  • Molti ricercatori svolgono personalmente compiti in aree in cui le biblioteche e gli uffici di ricerca possono offrire competenze preziose e un valido supporto amministrativo. I risultati indicano che esistono margini per un maggior coinvolgimento delle biblioteche e degli uffici di ricerca in aree come la gestione degli ‘Article Processing Charges' (il 47% dei ricercatori ha dichiarato di provvedervi personalmente), il reperimento di opportunità di finanziamento (il 52% se ne occupa personalmente), la preparazione di ‘Data Management Plans' (54%), l'accertamento della conformità all'Open Access (55%) e il monitoraggio dell'impatto della ricerca (61%).
  • Secondo i ricercatori, i compiti in cui si incontrano le maggiori difficoltà sono l'approvvigionamento di finanziamenti e la preparazione delle domande di sovvenzione. Solo il 35% dei ricercatori ritiene che sia facile trovare opportunità di finanziamento adeguate e solo il 32% considera facile la richiesta di sovvenzioni.
  • Dimostrare l'impatto della ricerca diventa sempre più importante ma non è ancora chiaro quale sia il metodo migliore per effettuare misurazioni significative. Nonostante ciò, ai ricercatori viene richiesto di dimostrare l'impatto del lavoro svolto sempre nel 35% dei casi e saltuariamente nel 51% dei casi.
  • I profili dei ricercatori sono disseminati attraverso numerosi canali di cui LinkedIn (65%) è il principale, seguito dalle pagine delle università dedicate ai ricercatori (54%) e da Google Scholar (42%). Dato il carico di lavoro dei ricercatori, spetta all'istituzione occuparsi di esporre e tenere aggiornati i loro profili, una responsabilità che gli amministratori percepiscono come difficile.
  • Quasi il 60% degli studiosi deve pubblicare i dataset delle ricerche insieme alle proprie pubblicazioni, anche se per molti non è facile conseguire questo risultato.

Nadav Doron, Vicepresidente delle soluzioni di gestione delle informazioni di ricerca presso Ex Libris, ha commentato: "Il nuovo studio mette in evidenza le potenziali direzioni in cui le istituzioni possono muoversi per migliorare il supporto alla ricerca accademica. Sebbene i ricercatori si dichiarino soddisfatti dell'attuale livello di supporto, lo studio mostra che non stanno sfruttando pienamente le competenze della biblioteca e degli uffici di ricerca. L'uso di questi servizi può ridurre il peso dei compiti amministrativi che grava sui ricercatori e migliorare l'impatto della ricerca."

Zara Lawson, responsabile della ricerca presso Alterline, ha dichiarato: "Siamo lieti di riscontrare il livello di coinvolgimento dei ricercatori. Il feedback ricevuto supporta la crescente tendenza verso l'uso della tecnologia per massimizzare efficienza, integrità e impatto della ricerca. Tuttavia, per quanto riguarda sia gli uffici di ricerca sia gli studiosi, c'è chiaramente ancora tanto da fare per garantire che le risorse attuali siano utilizzate secondo il loro pieno potenziale e possano offrire le informazioni richieste in modo efficace.

Per leggere il report fate clic qui.

A proposito di Ex Libris

Ex Libris, ProQuest company, è uno dei maggiori produttori a livello mondiale di soluzioni in cloud che consentono alle istituzioni accademiche e ai loro singoli utenti di creare, gestire e condividere le conoscenze. In stretta collaborazione con i clienti e un'ampia community, Ex Libris sviluppa soluzioni creative che incrementano la produttività della biblioteca, massimizzano l'impatto delle attività di ricerca, migliorano l'insegnamento e l'apprendimento e determinano il mobile engagement degli studenti. Ex Libris serve oltre 7.500 clienti in 90 paesi. Per ulteriori informazioni, visitate il nostro sito web e raggiungeteci su LinkedIn, YouTube, Facebook e Twitter.

A proposito di Alterline

Alterline un'agenzia che si occupa di informazioni e di intelligence, specializzata nel settore dell'istruzione superiore. Durante gli ultimi otto anni, abbiamo lavorato su più di 60 campus universitari per favorire cambiamenti positivi. Il nostro lavoro ha coperto aree come insegnamento e apprendimento, esperienza degli utenti della biblioteca, ampliamento della partecipazione e coinvolgimento degli ex studenti. I nostri rivoluzionari progetti ‘University Futures' e ‘Pulse' raggruppano gli utenti in modo che possano lavorare su sfide comuni. Grazie alla costruzione di comunità di pratica intorno a informazioni e strumenti di intelligence, il nostro lavoro offre opportunità per la condivisione dell'apprendimento e per la collaborazione, favorendo interventi concreti e innovazioni entusiasmanti.


Summary: Ex Libris, ProQuest company, è lieta di annunciare la pubblicazione di uno studio che analizza le sfide che si presentano ai ricercatori presso le istituzioni di istruzione superiore e il livello di supporto offerto dagli uffici di ricerca e dalle biblioteche. Lo studio è stato commissionato da Ex Libris e condotto da Alterline, un’agenzia di ricerca indipendente. Il report espone i risultati di un sondaggio svolto su 300 ricercatori e riporta le interviste condotte con nove membri senior di uffici di ricerca situati in Regno Unito, Stati Uniti e Australia.
Publication Year:2019
Type of Material:Press Release
LanguageItalian
Date Issued:June 25, 2019
Publisher:Ex Libris
Company:
Company: Ex Libris
Permalink: https://librarytechnology.org/pr/24404

LTG Bibliography Record number: 24404. Created: 2019-06-25 16:58:56; Last Modified: 2019-06-25 16:59:39.